Quelle che la Bianca Deissi ▐ PAULA CREAMER

1.

oppure metti che all’improvviso la figura

entri in scena,

così, bianca deissi, annida una stasi esistenziale

diciamo che la luna in superficie ne boicotta i fantasmi

 

2.

oppure

mettiamo che l’arrotondi l’ansia blastocistica

di Ronald D. Laing,

come una spugna

o tondo capezzolo

palla o sineddoche o globo che rotea

3.

in là

il mare, l’oscurità, i gorghi della paura coriale

 

 

la paura coriale contiene

è suono del ventre

acqua o suolo che non è placenta

né albero

 

 

4.

qua

la figura o

è un cavallo bianco, la puledra del brivido

che tocca terra dentro l’utero vortica

è scatola

è arca

cigno o scrigno

è blastula

da cui il tatto sospende immagini

sinestesia che annida radici, tronco e

cordone nel grembo

ove il vento tocca il seno del mare

Bianca deissi o è un cavallo bianco, la figura

│Torino, 11 maggio 1978

Il poemetto è stato pubblicato per la prima volta in “Fermenti” nn.183-184, Roma gennaio-febbraio 1987 □

Annunci

Jennifer Oeser ♦ Il trucco della linea del naso

Jennifer Oeser è una longilinea mesomorfa dal pondus alto: difatti, essendo alta 176 cm e pesando 67 chilogrammi, nella scala morfologica  della mesomorfa dovrebbe avere un indice costituzionale compreso tra 50 e 53. Dandole 92 cm come circonferenza dei fianchi, avremmo: 92 x 100= 9200 : altezza 176 = 52.20.

Parallelamente , l’indice del pondus  equivalente a 17 si ottiene così:  statura 176 – (fianchi 92 + peso kg 67=) 159 = 17. Che è compreso nella forchetta dell’indice ALTO( si va da 20 a 12, decrescendo il valore è più alto).

L’immagine-punctum della longilinea mesomorfa si basa sull’impassibilità e la superbia.

Connettendo i valori antropometrici, cioè i risultati dei due indici, con l’alfabeto numerico mnemonico, avremmo, per l’indice costituzionale: 52, che equivale alle lettere L e N, produce la parola “Linie”, “linea”, “riga”, “fila”; 20, che equivale a N e S/Z, produce la parola “Nase”, “naso”, “sporgenza”, “impugnatura”, “nasello”, “muso”. Per cui, come schema archetipo dell’indice costituzionale, avremmo: “linea del naso”, “riga del muso”, “nasello della riga”, “linea dell’impugnatura”.

Per l’indice del pondus: 17, ci si può semplicemente affidare a “Tücke”, come “trucco”. Tanto che l’assetto somatico della eptatleta  corrisponderebbe a uno schema  verbale come “il trucco della linea del muso”, oppure “il trucco della riga del naso”, “il trucco della sporgenza della fila”. Che, a guardarla in foto, nel patagonismo della posa o del gesto, fa davvero vibrare il giavellotto quando lo lanciate al meridiano del vostro oggetto “a”. No?