”Cosmotaxi” intervista V.S. Gaudio su Ezra Pound

(…)

In una delle sue elettriche performance scrittorie, VS Gaudio – probabile nom de plume, Magister più che Direttore di Uh Magazine – ha dedicato un intenso, dotto saggio a Ezra Pound e sembra non ignorare quel monito di Eliot.
Dalla prosa di VS Gaudio, ricca di citazioni, raffinata e coltissima fino (almeno per me) all’ermeticità, traggo un reperto dal suo regesto di segni sotterranei: “La poesia Li e Chung Fu, gli indicatori globali nei Cantos, la teoria delle preposizioni di Viggo Brøndal, il testo multiplo della narratio poundiana, l’immaginario dell’ebrezza mistica, la struttura eroico-mistica nei Cantos, Gilbert Durand, esagrammi e polarità delle immagini, le figure retoriche, le figure di elocuzione, le figure di stile, lo step-style di Pound, tassonomia di Suvin, l’I Ching, il canto di Chung Fu, Abraham A. Moles, Jean Baudrillard, Roland Barthes, psicanalisi, Jacques Lacan, C.J. Parat, Bela Grunberger, l’esplosione, Jurij M. Lotman, Osip Mandel’štam, il cronotipo di Guillaume, l’aspetto verbale di Harald Weinrich, l’antropologia dell’immaginario”.

A VS Gaudio, ho rivolto alcune domande. (…)

Un saggio di VS Gaudio. L’intervista di Armando Adolgiso per “Cosmotaxi”

Annunci