Ignazio Apolloni ░ Il canto dei pavoni

ANNI DI LUCE ░ 

Quando son nato non avevo nulla

né sangue né molecole né vita.

Il cosmo tutto

ancora non aveva un senso

finché mi partorì una donna.

 

Anni di luce dall’ombra

catartica seguirono fiocamente

a illuminare le grame avulsioni

dello gnomo che cresce e giganteggia

e s’allunga lungo la costa

del mare in cui preferirebbe perire

piuttosto che vivere una seconda volta.

 

Queste gambe e questi gomiti

che s’articolano e flettono

e creano forme dal nulla

gonfiano il mio corpo

come un’appendice

che dilania le croste dell’ignoto

tra una stella e una cometa

che cerca di colpirlo.

 

Anni di luce seguiranno

a gonfiare sempre più

il mio corpo di luce

nello spazio.


IL CANTO DEI PAVONI ░ 

Quando l’uomo scoprirà se stesso

sotto il proprio sudario d’assiomi

in cui confuse i suoi figli,

e veglierà sul cadavere del nulla

mentre tutto risuonerà d’errori,

ogni cellula dell’universo riderà

lo stridulo canto dei pavoni.

 

Ma l’angoscia dei vivi avrà pervaso il mondo

sconosciuto, e ne avrà solcato di rimorso

tutti i tempi che verranno dopo l’uomo:

sarà la mia vendetta, la mia maledizione

nel ciclo dell’informe senza storia

alla ricerca di un’anima che non avevo,

che nessuno ha mai avuto:

che non esiste.


ERA LA GENESI ░ 

Branchi di ululati e miagolii

succhiano il cielo

mentre travasa il tempo

gravido di carne

che nutre le ossa dei morti

sotto le lastre di calcare

adagiate. Occhi divorano

il cielo che scava

bocche cavernose

gonfie di sete,

altri richiami che non toccano ancora

l’estremo confine

mentre i torrenti spaccano la terra,

e frana la terra, e i tronchi segati s’abbattono

inutili a colmare i burroni. Ora

rampe di missili in gara

gettano scintille di fuoco, di orbite,

di natura umana; mentre spettri

segnalano la luce delle stelle, ne

fissano il moto, ne segnano la vita

o ne preparano la distruzione.

 

L’uomo comincia a creare il creato,

ma senza mistero.

da: Ignazio Apolloni, La Grandezza dell’Uomo, Uh-Book 2016

│© enzo monti│ apollonglosse© uh magazine
│© enzo monti│ apollonglosse© uh magazine


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...