░ Se alla curva du culu un taglio

se alla curva du culu un taglio, l’ǔgna

che vicino ari camaggi di mmuscitta chiazze di sperma

l’odore du chignju che versando il segreto doppia

e impracchja verde e azzurro e sapore di pilu

che viene per di più e di già

sott’u jirito schiocca pieno di cianciarusu di vulla

e sapore dello gnomone che è bagnato d’umori e di minchia

 

 

di fronte c’è Torre Mellaro e più in là Cavaliere

in questa altezza di 1405 metri sospesi sopra la minchia

colano sul luogo, sull’erba sperma e miele di femmina

che si immergono nell’azzurro e nel verde

ciascuno fatto di legno e carne, fica e culo

quasi indiscernibili, tanto che il senso si mangia

nella controra e fa eco al suono vento a caso

al prato con la merda di vacca, al legno

bagnato su cui stai seduta forgiando u ddrugu

 

da▐ U Togu du Marsianu

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...